Molte congregazioni, organizzazioni e istituzioni sono ispirate dall’eredità spirituale di San Francesco di Sales, ma Francesco stesso ha fondato un solo ordine. È nell’anno 1610 quando San Francesco di Sales fondò l’Ordine della Visitazione di Santa Maria ad Annecy insieme a Santa Giovanna di Chantal.

Francesco di Sales e Jeanne de Chantal si incontrarono per la prima volta il 5 marzo 1604 nella Chapelle Sainte di Digione. Dal loro primo incontro, si sviluppa un’amicizia spirituale che durerà una vita. Quando Francesco di Sales lasciò Digione il 26 aprile 1604, scrisse a Jeanne de Chantal una piccola nota con le parole: “Dio mi ha dato a te, sono più sicuro di ora in ora”. Dopo che la loro amicizia spirituale è cresciuta, Francesco e Jeanne de Chantal decidono di fondare insieme la Visitazione. La parola ‘visitazione’ ricorda l’incontro di Elisabetta e Maria dal Vangelo di Luca (1, 39-56).

Jeanne de Chantal
Maison de la Galerie

L’ordine era destinato principalmente alle donne e alle vedove, come Jeanne, che si sentono chiamate a una vita religiosa, per dare la possibilità di dedicarsi alla vita religiosa. Lo scopo dell’ordine non è solo la preghiera, ma anche la carità. Le donne devono visitare malati e poveri fuori dal monastero. La pratica della carità, come la preghiera, è vista come un esercizio che giova alla vita interiore. A quei tempi, quella era una forma insolita di vita religiosa.

La Visitazione che iniziò ad Annecy e presto si diffuse nel regno di Francia e in altri paesi, è l’unica fondata dal vescovo. Successivamente, e molto presto nel 17° secolo, furono fondate altre congregazioni che avevano Francesco di Sales come loro santo patrono.

Siamo lieti che l’ordine della visitazione sarà presente anche al convegno questo autunno per parlarci della fondazione dell’ordine e dell’ispirazione salesiana.